Madjugorje alla TV

Andare in basso

Re: Madjugorje alla TV

Messaggio  Andrea il Sab Feb 27, 2010 6:05 am

Grazie Anna per tutte queste spiegazioni cosi esaurienti!

Pace e bene

_________________
Andrea
avatar
Andrea
Admin

Numero di messaggi : 5755
Età : 87
Località : Atene - Grecia
Data d'iscrizione : 14.02.08

Visualizza il profilo http://www.vangelo.forumattiVo.com

Torna in alto Andare in basso

Re: Madjugorje alla TV

Messaggio  Anna Giacomina il Ven Feb 26, 2010 11:57 pm

Copio qui un articolo che ho trovato preso dalla Comunita' carismatica Gesu' Amore. Spiega meglio di me il tutto.

******************************************************************************

Il “riposo nello spirito” è uno stato dell’anima effusa dallo Spirito Santo che la pervade di divina pace accompagnata da un forte senso d’abbandono in Dio; è come se il corpo, in un istante, senza motivo apparente, rispondesse all’esigenza dell’ “essere spirituale” in cui Dio può avere un dialogo intimo e segreto, dove l’intelligenza rimane all’oscuro, mentre il cuore comunica a tutti i sensi questa effusione d’amore, poichè la mente rimane vigile e presente, seppur sopraffatta dal senso d’assoluto benessere.

Il “riposo nello spirito” non è un carisma, ma una manifestazione carismatica, durante la quale spesso avvengono guarigioni e liberazioni, ma ancor più un’apertura alla comprensione delle verità di fede, una comprensione che si fa esperienza di un Dio Amore, anche se non sempre immediata.
Se l’esperienza del “riposo” è autentica, opera una profonda trasformazione in positivo, rinnovando ed infervorando la fede.
E’ un’esperienza per tutti simile, ma nient’affatto uguale, poichè ogni persona è unica e ha bisogni, esigenze, ostacoli, traumi e quant’altro, personali, molto diversi, spesso ignorati anche dalla persona stessa. Ma Dio scruta i cuori, sa di noi tutto ciò che mai noi abbiamo saputo. E’ Lui che ci ha plasmato e nulla gli è nascosto.
Quindi spiegare l’essenza, nella sua particolarità, di cosa sia il “riposo nello spirito” non è possibile, poichè lo Spirito Santo sorprende continuamente, è imperscrutabile, agisce secondo schemi e canoni a noi sconosciuti, ma i frutti sono stupendi, perchè tramite questa esperienza percepiamo in noi la Sua meravigliosa ineffabile presenza.

Nei Vangeli sembra non ci sia traccia di tale manifestazione tranne nell’episodio dell’epilettico indemoniato (cfr Mc 9, 26-27) dove è scritto che quando il demonio uscì dal fanciullo scuotendolo violentemente, questi cadde a terra come morto, rialzandosi, poi, all’invito di Gesù. In questo caso fu operata una liberazione e guarigione.

E’ importante rilevare che non sempre e non a tutti è dato di sperimentare il “riposo nello spirito”, poichè lo Spirito Santo non ha regole a noi consone (sappiamo bene che le Sue vie non sono le nostre vie e i Suoi pensieri non sono i nostri pensieri), agisce comunque con potenza in tutti i cuori che si aprono alla grazia con sincero desiderio di Dio.
Infatti, il senso d’abbandono provato sembra proprio rivelare che molti pongono resistenza, anche inconsapevolmente, all’azione di Dio che, nel “riposo”, comunica e opera nel profondo della persona, nei meandri segreti dell’anima, nei quali Dio genera continuamente la nostra creazione, laddove non è concesso l’ingresso alla ragione, ma solo all’amore.

Quindi, non rifiutiamo a priori ciò che non comprendiamo: in fondo la nostra fede è in Colui che tutto può!
Eppure il soprannaturale è troppo spesso ignorato e così la comunione, tra noi e il cielo, è disgiunta per l’incredulità e la paura; quest’ultima, poi, rivela chiaramente che non vi è Spirito di Dio dove manca comunione, quell’amore che scaccia ogni timore, e allora tutto cede inesorabilmente al giudizio, alla critica con le nefaste conseguenze del “non credere”.
Pertanto, partecipando ad un incontro di preghiera o una celebrazione, se vediamo persone abbandonarsi al “riposo nello spirito”, non soffermiamoci alle sole apparenze, perchè tramite loro Dio agisce anche in noi, e non importa se autentico o, come può accadere, qualcuno si lasci avvincere dalla suggestione, perchè noi possiamo comunque porci nella condizione di San Paolo che invita ad osservare tutto e trattenere ciò che è buono; quindi, anche se una sola persona ha realmente vissuto quest’esperienza, chiediamoci: “Perchè?”
Così, senza riserve, possiamo dolcemente immergerci nelle meraviglie dello Spirito Santo, che ammaestra interiormente per una sapienza nuova e reale che può scuotere il mondo intero.
Rivolgendo lo sguardo ai santi, nessuno di noi si meraviglierebbe delle loro estasi, contemplazioni e di tante altre manifestazioni dello Spirito Santo, poichè si percepisce in loro la vicinanza a Dio.
Ora, tutti noi, siamo chiamati alla medesima santità, nello stato in cui siamo, in virtù di Colui che ci ha amato prima della creazione del mondo, poichè apparteniamo ad una stirpe eletta nell’essere Chiesa santa, perchè Dio è Santo.
Non temiamo, quindi, la potenza dello Spirito Santo, ma la mancanza di anime che a Lui si donano.

(Daniela Romano)
avatar
Anna Giacomina

Numero di messaggi : 1034
Località : Londra
Data d'iscrizione : 14.02.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Madjugorje alla TV

Messaggio  Anna Giacomina il Ven Feb 26, 2010 11:53 pm

Quella che tu chiami "visita dello Spirito Santo" si chiama in realta' "riposo nello Spirito". E' un fenomeno che si manifesta quando, in un contesto di preghiera (di solito un gruppo carismatico), il sacerdote o anche un laico che faccia pero' parte del "team di guarigione" del gruppo, impongono le mani sul capo delle persone che vanno da loro per una preghiera di guarigione o di liberazione.

Succede che molte persone cadano in questo riposo nello Spirito. Durante questo riposo lo Spirito agisce in loro dando prima di tutto una grande pace e poi guarendo quelle aree del subconscio in cui ci sono delle ferite che sono rimaste aperte ma son state dimenticate.
Tante volte riaffiorano alla mente episodi vari anche dell'infanzia, (alcune volte ci sono persone che dicono anche di aver rivissuto episodi di quando erano ancora nel grembo materno e quando poi hanno controllato con la madre, in effetti era proprio come hanno visto loro in quei momenti nel riposo nello Spiritio) in cui magari erano stati abusati, maltrattati, offesi e loro avevano rimosso tutto questo e dimenticato. Pero' il loro subconscio non aveva dimenticato e loro stavano male senza sapere perche'. Magari soffrivano di depressioni o manie suicide o altro.
Durante il riposo, questi ricordi riaffiorano, a volte uno piange ma sente che Gesu' e' li' con lui e lo aiuta e lo invita a perdonare. Cosi' succede, riesce a perdonare e la ferita puo' a questo punto rimarginarsi e guarire.

Io faccio parte di un gruppo carismatico per cui l'ho visto molte volte, pero' non sono mai caduta nel riposo dello Spirito perche' c'e' una certa resistenza da parte mia, mi vergogno a cadere davanti a tutti e lo Spirito, si sa, il piu' delle volte non fa niente contro la nostra volonta'.
A volte pero' uno cade anche se magari non lo vuole, si vede che in quel caso lo Spirito sa che ci vuole questomomento di guarigione interiore.

Per quanto mi hanno raccontato tutti coloro a cui e' successo, e' un'esperienza di grande pace. Loro restano coscienti e non sono svenuti ne' hanno paura, solo non ce la fanno ad alzarsi, le gambe non li reggono.
Una mia amica lo descrive come se uno fosse colpito da una scarica elettrica fortissima (che pero' non ti fa male) che ti fa collassare ma il tutto in grande pace.
Quando poi lo Spirito ha guarito quello che doveva guarire e fatto quello che doveva fare in quella persona, questa si rialza e sta bene, non e' come se fosse svenuta e si sentisse debole o altro. Riprende le sue gambe e se ne va come se niente fosse.

Chiaramente ci possono essere anche dei casi in cui uno cade ma non e' vero riposo nello Spirito. Purtroppo molte persone sono facilmente influenzabili e fanno quello che vedono fare agli altri, ma son pochi casi. Il piu' delle volte e' tutto vero ed e' la potenza dello Spirito che agisce come e dove vuole. Very Happy
avatar
Anna Giacomina

Numero di messaggi : 1034
Località : Londra
Data d'iscrizione : 14.02.08

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Madjugorje alla TV

Messaggio  Andrea il Ven Feb 26, 2010 4:57 am

L'altra sera ho seguito la trasmissione su Medjugorje. era veramente interessantissima. Tante cose le avevo imparato, sapute, anche dopo segnalazioni di questo sito....Questa volta però sono rimasto meravigliato per il fatto delle persone che dopo l' imposizione delle mani di un sacerdote, cadono per terra...Ne spete qualcosa di più su questa "visita" dello Spirito Santo?

Pace e bene

_________________
Andrea
avatar
Andrea
Admin

Numero di messaggi : 5755
Età : 87
Località : Atene - Grecia
Data d'iscrizione : 14.02.08

Visualizza il profilo http://www.vangelo.forumattiVo.com

Torna in alto Andare in basso

Re: Madjugorje alla TV

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum