dare di più

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: dare di più

Messaggio  Daniele il Lun Apr 21, 2008 8:26 am

se ho ben capito, in Italia si possono detrarre dalla dichiarazione dei redditi solo i soldi dati direttamente all'Istituto per il Sostentamento del Clero : http://www.sovvenire.it/
avatar
Daniele
Admin

Numero di messaggi : 605
Età : 55
Località : Napoli
Data d'iscrizione : 13.02.08

Vedi il profilo dell'utente http://vangelo.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Dare di più...

Messaggio  aram il Dom Apr 20, 2008 6:41 am

Tiziana ha scritto:Devo dire -e con piacere- che il nostro bollettino parrocchiale riporta periodicamente le entrate e le uscite.
Ma non è una "mosca bianca" ; almeno da come sento, qui in Lombardia le parrocchie hanno questa abitudine.
Buona Domenica nel Signore a tutti!

Anche nella nostra parrocchia funziona così,fortunatamente.
Volevo spendere qualche parola sulla "decima"...ad esempio come calcolarne l'importo.
Bene,determinare l'importo della decima è molto semplice. Significa calcolare la decima parte del danaro che ci è pervenuto in un mese dopo che sono state tolte le spese. E' anche bene pagare la decima quando spendiamo del denaro per il nostro piacere, se , per esempio, spendiamo una data cifra per andare in vacanza, è bene che il corrispondente di decimo di tale cifra venga offerto per aiutare chi versa in miseria.
Secondo me,non esiste affatto l'obbligo di pagare la decima. Questo è un "obbligo" che nasce dentro di noi nel momento in cui raggiungiamo la consapevolezza che è giusto farlo. In altre parole è meglio non pagare la decima fintanto che non si è pronti a farlo con spirito altruistico e generoso. Dare del denaro perché qualcuno ci ha detto di farlo, o essendo dispiaciuti perchè lo avremmo potuto utilizzare per soddisfare qualche nostro desiderio, non ci porterà di certo la prosperità.
Wink
avatar
aram

Numero di messaggi : 31
Età : 61
Località : roma
Data d'iscrizione : 18.04.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

bollettino parrocchiale..

Messaggio  Tiziana il Sab Apr 19, 2008 9:27 pm

Devo dire -e con piacere- che il nostro bollettino parrocchiale riporta periodicamente le entrate e le uscite.
Ma non è una "mosca bianca" ; almeno da come sento, qui in Lombardia le parrocchie hanno questa abitudine.
Buona Domenica nel Signore a tutti!
avatar
Tiziana

Numero di messaggi : 128
Età : 60
Località : Prov di Bergamo
Data d'iscrizione : 05.03.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.suoreoperaie.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: dare di più

Messaggio  Anna Giacomina il Sab Apr 19, 2008 5:15 pm

Volevo solo aggiungere che il bollettino e' fatto essenzialmente per dare tutte le notizie riguardanti cio' che succede in parrocchia, tipo chi e' morto, quando ci sara' il funerale oppure se c'e' un battesimo o un meeting o una serata speciale ecc ecc.
Pero' ogni parrocchia riporta anche i soldi raccolti. Penso sia una cosa giusta e ben fatta far sapere di volta in volta quanto e' stato raccolto. Poi al momento della dichiarazione dei redditi c'e' il resoconto finale e la parrocchia fa sapere tutte le entrate e le uscite. In questo senso sono molto accurati e corretti e non ci viene nascosto niente.
avatar
Anna Giacomina

Numero di messaggi : 1034
Località : Londra
Data d'iscrizione : 14.02.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: dare di più

Messaggio  Daniele il Sab Apr 19, 2008 4:49 pm

Anna Giacomina ha scritto:Qui da noi ogni parrocchia stampa un bollettino domenicale e ogni settimana riporta l'ammontare della questua.
da noi in Italia, prima c'era l'abitudine del resoconto annuale. Poi è stato tolto. Almeno per quanto riguarda le chiese che frequento io.
Da noi c'e' la possibilita' di pagare direttamente tramite banca tutti i mesi o tutte le settimane un tot alla nostra parrocchia, che e' poi detraibile dalle tasse.
anche il mio parroco, a fine anno, quando da il calendario della parrocchia, allega un bollettino postale per cercare di invogliare chi abitualmente frequenta altre chiese pur facendo parte della nostra parrocchia.
Non sono informato, invece, riguardo alla deducibilità dalle tasse. Domanderò.
avatar
Daniele
Admin

Numero di messaggi : 605
Età : 55
Località : Napoli
Data d'iscrizione : 13.02.08

Vedi il profilo dell'utente http://vangelo.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: dare di più

Messaggio  Anna Giacomina il Sab Apr 19, 2008 4:05 pm

Verissimo quello che dice Andrea. Nel cestino delle elemosine si vedono solo pochi spiccioli...
Qui da noi ogni parrocchia stampa un bollettino domenicale e ogni settimana riporta l'ammontare della questua. Nella mia parrocchia ( ma piu' o meno anche nelle altre) siamo sulle £1,200 che sembran tante ma in realta', considerando che ci sono un migliaio di parrocchiani,si riduce piu' o meno a una sterlina a testa. Il che e' proprio pochino considerando che un quotidiano costa sulla mezza sterlina o piu'....

Da noi c'e' la possibilita' di pagare direttamente tramite banca tutti i mesi o tutte le settimane un tot alla nostra parrocchia, che e' poi detraibile dalle tasse. Io, e tanti altri come me, ho scelto questo metodo che cosi' mi permette di dare una cifra ragionevole senza dover ogni volta ricordarmi di avere i soldi in tasca.
avatar
Anna Giacomina

Numero di messaggi : 1034
Località : Londra
Data d'iscrizione : 14.02.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

La decima

Messaggio  Andrea il Sab Apr 19, 2008 5:35 am

Così, credo, si chiamava, dagli ebrei, l' offerta o meglio il contributo di ogni fedele... Anche noi cristiani in un certo senso abbianmo l'obbligo morale di contribuire. Anzi in qualche movimento, pare che sia il "sine qua non".
Però, però...
Mi viene in mente un vecchio film con Walter Chiari. Lui impersonava un sacerdote che in una predica domenicale disse:
"Quando vedi i miei fedeli la domenica in chiesa, mi chiedo Dove sono i poveri?, ma quando devo il cestino della questua cambio la domanda e dico:Dove sono i ricchi?". Senza dubbio la frase è una esagerazione... ma qualche volta succede proprio così!
Nella nostra tasca, a parte la situazione economica di ciascuno, cerchiamo solo gli spiccioli...

Pace e bene

_________________
Andrea
avatar
Andrea
Admin

Numero di messaggi : 5456
Età : 86
Località : Atene - Grecia
Data d'iscrizione : 14.02.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.vangelo.forumattiVo.com

Tornare in alto Andare in basso

dare di più

Messaggio  Daniele il Ven Apr 18, 2008 9:42 pm

sul Magazine del Corriere della Sera del 17.04.2008 parlano dell'ultimo libro di Bill Clinton, ex presidente degli USA, consorte della attuale candidata alla presidenza Hillary Rodham.
"GIVING" che in italiano è stato tradotto "dare di più".
Fra l'altro si ricorda come la legge e la tradizione ebraica prevedono l'obbligo di donare in elemosina, tzedakab, almeno il 10% del proprio reddito.
Anche l'islam fa della carità, zakat, un precetto obbligatorio per coloro che abbracciano la fede. Oltre alla regola della zakat, che prevede una donazione del 2,5% del proprio reddito, i musulmani benestanti hanno l'obbligo morale di donare ancora di più per aiutare poveri, invalidi, bisognosi in genere.
Anche noi cristiani abbiamo la tradizione di donare il 10% del nostro reddito alla chiesa di cui facciamo parte.
Anche senza regole precise, tutte le fedi religiose insegnano l'imperativo morale della donazione.
avatar
Daniele
Admin

Numero di messaggi : 605
Età : 55
Località : Napoli
Data d'iscrizione : 13.02.08

Vedi il profilo dell'utente http://vangelo.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: dare di più

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum