Dai pensieri di S. Agostino

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Dai pensieri di S. Agostino

Messaggio  Andrea il Mer Set 15, 2010 9:36 am

Due amori fecero due città: la città terrena l'amore di sé fino al disprezzo di Dio, la città celeste l'amore di Dio fino al disprezzo di sé. (De civ. Dei 14, 28)

_________________
Andrea
avatar
Andrea
Admin

Numero di messaggi : 5456
Età : 86
Località : Atene - Grecia
Data d'iscrizione : 14.02.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.vangelo.forumattiVo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dai pensieri di S. Agostino

Messaggio  Andrea il Ven Set 17, 2010 6:26 am

Dov’è il tuo Dio?

Tu certamente mi chiedi: «Dov’è il tuo Dio?» (Sal 41,4). Ti rispondo: E tu dove sei? Rispondo e penso non fuori luogo. Tu mi hai chiesto dove sia Dio, io poi dove sia colui che m’interroga. Egli sta per dire: ecco dove sono; guardami, sto parlando con te. E io a lui: cerco chi m’interroga. Vedo il suo volto, sento la sua voce, osservo il suo parlare; io ricerco chi punta gli occhi si di me, chi muove la lingua, chi emette la voce, chi, interrogandomi, desidera sapere.

Tutto ciò di cui parlo è l’anima. E dunque non converserò più a lungo con te. Tu dici: mostrami il tuo Dio; io dico: mostrami il tuo animo. Tu sei in imbarazzo, ti affatichi, ti irrigidisci quando dico: mostrami il tuo animo. So bene che non puoi. E perché non puoi? Perché il tuo animo è invisibile. E tuttavia in te esso è migliore del tuo corpo. Il mio Dio, poi, è migliore del tuo animo. Come dunque mostrerò il mio Dio se tu non mi mostrerai il tuo animo di cui mostro che il mio Dio è migliore?

S.Agostino

_________________
Andrea
avatar
Andrea
Admin

Numero di messaggi : 5456
Età : 86
Località : Atene - Grecia
Data d'iscrizione : 14.02.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.vangelo.forumattiVo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dai pensieri di S. Agostino

Messaggio  Andrea il Sab Set 18, 2010 9:44 am

Dì all'anima mia:

Io sono la tua salvezza (Ps 34, 3). Dillo, che io l'oda. Ecco, le orecchie del mio cuore stanno davanti alla tua bocca, o Signore. Aprile, e dì all'anima mia: Io sono la tua salvezza. (Confess. 1, 5, 5)

_________________
Andrea
avatar
Andrea
Admin

Numero di messaggi : 5456
Età : 86
Località : Atene - Grecia
Data d'iscrizione : 14.02.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.vangelo.forumattiVo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dai pensieri di S. Agostino

Messaggio  annaxel il Sab Set 18, 2010 11:33 am


Splendido pensiero di san'Agostino: "Affida il passato alla misericordia di Dio, il presente al Suo amore e il futuro alla Sua provvidenza."
avatar
annaxel

Numero di messaggi : 2682
Data d'iscrizione : 14.02.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dai pensieri di S. Agostino

Messaggio  Andrea il Dom Set 19, 2010 10:08 am

Quale altro sarà il nostro fine, che giungere al regno che non avrà fine? (De Civ. Dei 22, 30.5)

Pace e bene

_________________
Andrea
avatar
Andrea
Admin

Numero di messaggi : 5456
Età : 86
Località : Atene - Grecia
Data d'iscrizione : 14.02.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.vangelo.forumattiVo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dai pensieri di S. Agostino

Messaggio  Andrea il Mer Set 22, 2010 10:07 am

Dì all'anima mia: Io sono la tua salvezza (Ps 34, 3). Dillo, che io l'oda. Ecco, le orecchie del mio cuore stanno davanti alla tua bocca, o Signore. Aprile, e dì all'anima mia: Io sono la tua salvezza. (Confess. 1, 5, 5)

_________________
Andrea
avatar
Andrea
Admin

Numero di messaggi : 5456
Età : 86
Località : Atene - Grecia
Data d'iscrizione : 14.02.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.vangelo.forumattiVo.com

Tornare in alto Andare in basso

Dai pensieri di S. Agostino

Messaggio  Andrea il Ven Set 24, 2010 11:21 am

Dai pensieri di S. Agostino

Nessuno riceverà da Dio il dono della fortezza, se non è persuaso della propria debolezza. (Sermo 76, 6)

_________________
Andrea
avatar
Andrea
Admin

Numero di messaggi : 5456
Età : 86
Località : Atene - Grecia
Data d'iscrizione : 14.02.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.vangelo.forumattiVo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dai pensieri di S. Agostino

Messaggio  cassarà palma il Mar Set 28, 2010 4:13 pm

annaxel ha scritto:
Splendido pensiero di san'Agostino: "Affida il passato alla misericordia di Dio, il presente al Suo amore e il futuro alla Sua provvidenza."

Bellissimo pensiero......
avatar
cassarà palma

Numero di messaggi : 337
Età : 84
Località : palermo
Data d'iscrizione : 22.02.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Lodare Dio

Messaggio  Andrea il Mer Dic 11, 2013 9:10 am

Lodare Dio

La somma opera dell'uomo è soltanto lodare Dio. Nella sua bellezza egli vuole esserti gradito, e a te spetta lodarlo rendendogli grazie. Se la tua preoccupazione non sarà lodare Dio, allora incominci ad amare te stesso; e farai parte di coloro dei quali l'Apostolo dice: Saranno uomini che amano se stessi.

Sii sgradito a te stesso, ti sia gradito colui che ti ha fatto; perché così ti sarà sgradito ciò che tu hai fatto a te medesimo. La tua opera sia la lode di Dio, prorompa il tuo cuore in una buona parola. Di' dunque: l'opera tua al re; perché tu la dica il re ti ha fatto, ed egli stesso ti ha dato di che offrire a lui. Restituiscigli ciò che è suo: non andartene lontano, presa la parte del tuo patrimonio, a dissiparlo con prodigalità in compagnia delle meretrici, e a pascere i porci. Ricordatevi di questo dal Vangelo. Ma anche per noi è detto: Era morto, ed è risuscitato; si era perduto ed è stato ritrovato.


(s.Agostino in Esposizioni salmi)




_________________
Andrea
avatar
Andrea
Admin

Numero di messaggi : 5456
Età : 86
Località : Atene - Grecia
Data d'iscrizione : 14.02.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.vangelo.forumattiVo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dai pensieri di S. Agostino

Messaggio  Andrea il Gio Mar 12, 2015 1:57 pm

Le ragioni della fede e dell'adesione alla Chiesa.

7. 12. Perciò, mio carissimo Romaniano, poiché già da qualche anno ti ho promesso di farti conoscere il mio pensiero sulla vera religione, mi pare giunto il momento di farlo poiché, dato l'affetto che mi lega a te, non potrei consentire più a lungo che le tue domande così acute restino sospese, senza alcun esito sicuro. Lasciamo dunque da parte tutti quelli che non sanno essere né filosofi nelle questioni religiose né religiosi nelle questioni filosofiche e quanti, per un'errata convinzione o per qualche ostinato rancore, si sono allontanati dalla disciplina e comunione della Chiesa cattolica e quanti ancora non hanno voluto accogliere né la luce delle Sacre Scritture né la grazia del popolo spirituale, cioè il Nuovo Testamento, dei quali ho fatto cenno nel modo più breve possibile. Dobbiamo attenerci alla religione cristiana e alla comunione della sua Chiesa, che è cattolica ed è chiamata tale non solo dai suoi membri, ma anche da tutti i suoi nemici. Lo vogliano o no, infatti gli stessi eretici e i sostenitori di scismi, quando parlano non fra loro ma con gli estranei, chiamano cattolica soltanto la Chiesa cattolica. Del resto, non riuscirebbero a farsi comprendere se non la distinguessero con il nome con cui è designata da tutto il mondo.

7. 13. Il caposaldo di questa religione è costituito dalla storia e dalla profezia del manifestarsi nel tempo della divina Provvidenza per la salvezza del genere umano, che doveva essere restituito alla sua condizione originaria in vista della vita eterna. Credendo queste cose, si terrà uno stile di vita conforme ai divini precetti, per cui la mente si purificherà e diventerà capace di comprendere le realtà spirituali, che non hanno né passato né futuro ma, non essendo soggette a mutamento, restano sempre identiche, ossia l'unico stesso Dio che è Padre, Figlio e Spirito Santo. Una volta capita questa Trinità, per quanto è consentito in questa vita, senza alcuna esitazione si comprende che ogni creatura dotata di intelletto, di anima e di corpo, in quanto è, trae il suo essere da questa Trinità creatrice, dalla quale ha la sua forma ed è regolata nel modo più ordinato possibile. Ciò però non va inteso come se, dell'intero creato, una parte l'avesse fatta il Padre, un'altra il Figlio e un'altra ancora lo Spirito Santo, ma nel senso che il Padre, mediante il Figlio, nel dono dello Spirito Santo, ha creato simultaneamente tutte le cose ed ogni singola natura. Infatti ogni cosa, sostanza, essenza o natura, o con quale altra parola la si voglia meglio designare, ha queste tre proprietà insieme: di essere qualcosa di uno, di distinguersi da tutto il resto per la sua forma propria e di avere un suo posto nell'ordine naturale.

_________________
Andrea
avatar
Andrea
Admin

Numero di messaggi : 5456
Età : 86
Località : Atene - Grecia
Data d'iscrizione : 14.02.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.vangelo.forumattiVo.com

Tornare in alto Andare in basso

O Amore sapiente

Messaggio  Andrea il Mer Ago 03, 2016 4:09 pm

O Amore sapiente




Dammi Signore,
un cuore che ti pensi,
un' anima che ti ami,
una mente che ti contempli.
un intelleto che ti intenda,
una ragione che sempre aderisca
fortemente a te dolcissimo:
sapientemente, o Amore sapiente, ti ami.




O vita per cui vivono tutte le cose, 
vita che mi doni la vita, 
vita che sei la mia vita
vita pe la quale vivo,
senza la quale muoio...




Vita per la quale sono risuscitato,
senza la quale sono perduto 
vita per la quale godo,
senza la quale sono tormentato;
vita vitale, dolce amabile,
vita indimenticabile!


S.AGOSTINO

_________________
Andrea
avatar
Andrea
Admin

Numero di messaggi : 5456
Età : 86
Località : Atene - Grecia
Data d'iscrizione : 14.02.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.vangelo.forumattiVo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dai pensieri di S. Agostino

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum