La Madre ci chiama...

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

La Madre ci chiama...

Messaggio  Francesco il Dom Nov 07, 2010 10:48 am

Cari amici,

il messaggio della Madonna a Mirjana è un accorato invito a incominciare a guardare dentro noi stessi, per vedere quanto siamo peccatori. Le tenebre della morte spirituale ci impediscono di prendere coscienza della nostra triste condizione spirituale.

La Madonna ci prega di non rifiutarla, mentre non si stanca di bussare alla porta del nostro cuore per portare la luce della vita. "Non riufiutatemi". "Fermatevi". E' il grido della Madre che vede i figli precipitare nell'abisso senza ritorno.

La via che ci indica è quella dell'umiltà, con la quale risconosciamo di essere peccatori e bisognosi di perdono. "Riconoscete i vostri peccati e pregate per il perdono". Solo con un cuore umile e pentito abbiamo accesso alla Divina Misericordia.

La Madre ci chiama con una serie impressionante di imperativi alla conversione, con perseveranza e amore, nonostante le nostra sordità. Non potrà farlo all'infinito. E' questo il momento favorevole. E' questo il tempo di grazia.
(Padre Livio)

Preghiera

Vergine, Madre del mio Dio.
fa' chi io sia tutto tuo!
Tuo nella vita, tuo nella morte,
tuo nella sofferenza,
nella paura e nella miseria;
tuo sulla croce
e nel doloroso sconforto.
Tuo nel tempo e nell'eternità.
Vergine, Madre del mio Dio,
fa' che io sia tutto tuo!

(Giovanni Paolo II)

Buona Domenica!

Pace e Bene

avatar
Francesco

Numero di messaggi : 164
Località : Vicenza
Data d'iscrizione : 16.11.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

La Medaglia Miracolosa

Messaggio  Francesco il Mer Nov 24, 2010 3:12 pm

Cari amici,

Sabato 27 Novembre ricorre il 180° anniversario delle apparizioni della Madonna a S.Caterina Labouré e della Medaglia Miracolosa, che la Madonna stessa volle che fosse coniata sulla base del modello che mostrò alla novizia.

"Le persone che la porteranno riceveranno grandi grazie: e le grazie saranno abbondanti per coloro che avranno fiducia"
disse la Madonna.

Con questa apparizione, nella quale la Madonna tiene il mondo in mano e lo presenta a Dio, mentre posa i piedi sul nostro emisfero dove striscia un serpente, inaugurano la grande battaglia della Donna vestita di sole e incoronata di dodici stelle contro il dragone infernale.

La Madonna scende in campo contro il furibondo attacco delle "Porte dell'inferno" contro Cristo e contro la Chiesa,
che ha riservato la corona del martirio a innumerevoli cristiani negli ultimi due secoli.

Medjugorje rappresenta il culmine della presenza materna di Maria in mezzo a noi, per proteggerci, per incoraggiarci
e per uscire vittoriosi dagli assalti del maligno alla Chiesa e all'intera umanità.

"Il momento verrà, il pericolo sarà grande, si crederà tutto perduto.
Allora io sarò con voi" ci ha ssicurato fin da allora la Madonna.
(P. Livio)

RIFLESSIONE:

Risposarsi ogni momento.

Risposarsi ogni momento significa donarsi ogni giorno un amore grande.
Significa accettarsi a vicenda e unirsi l'uno all'altro.
Significa dedicare tutta la vita ad aiutare l'altro amandolo.

Risposarsi ogni momento non significa solo camminare tenendosi per mano,
perché è facile unire i corpi, ma significa camminare unendo i cuori,
perché è più difficile intendersi con l'animo.

Risposarsi ogni momento significa mettere in comune tutte le idee, tutte
le reazioni, tutte le impressioni, fare propri tutti i rimpianti, tutti
i progetti, tutti i sogni, tutti gli scoraggiamenti dell'altro.

Risposarsi ogni momento significa presentare le proprie anime davanti a Dio
con le mani giunte insieme all' altro nella preghiera.

Pace e Bene



avatar
Francesco

Numero di messaggi : 164
Località : Vicenza
Data d'iscrizione : 16.11.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Buon Cammino di Avvento!

Messaggio  Francesco il Sab Nov 27, 2010 11:08 am

Cari amici,

siamo entrati nel tempo di grazia di Avvento durante il quale dobbiamo
disporre il cuore a ricevere la grazia del Natale.

Per questo dobbiamo ravvivare la nostra preghiera quotidiana, in modo tale
che Dio ritorni a splendere nella nostra anima.

Quando siamo pigri nella preghiera, diventiamno aridi e deboli e il mondo
ci investe e ci abbruttisce con la spazzatura dell'effimero.

Stabiliamo nel corso della giornata degli spazi di preghiera,
sia personale come familiare e siamo fedeli.

La presenza di Dio non tarderà ad accendersi e a rischiare le nostre
tenebre interiori.

Maria ci accompagna in questo cammino perchè la pace e la gioia che
Gesù Bambino porta al mondo ricolmi i cuori e allieti le nostre famiglie.
(Padre Livio)

Buon Cammino di Avvento... insieme a Maria...,
incontro al nostro Salvatore!


Pace e Bene

avatar
Francesco

Numero di messaggi : 164
Località : Vicenza
Data d'iscrizione : 16.11.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Madre ci chiama...

Messaggio  silvia il Sab Nov 27, 2010 10:09 pm

Grazie Francesco.
Delle parole di P.Livio e soprattutto della Preghiera di G.P.II.
Devo farla mia.
Sarà la mia preghiera in questo tempo!
avatar
silvia

Numero di messaggi : 783
Età : 77
Località : Padova
Data d'iscrizione : 16.02.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Buona Domenica!

Messaggio  Francesco il Dom Dic 05, 2010 11:02 am

Cari amici,

attraverso il messaggio dato a Mirjana la Madonna ci traccia il cammino verso
il Natale.

Innanzi tutto ci ricorda l'immenso amore di Gesù per noi, la sua bontà e
mitezza, che si manifestano nella sua presenza per così tanto tempo im mezzo a noi.

Ci ricorda che Gesù soffre, perchè ci illudiamo di non avere bisogno di lui e
di andare avanti senza di lui.

Ci esorta a trovare la forza di aprire i cuori a un amore che soffre perchè
non corrisposto.

Per questo tempo di Avvento ci indica la strada della preghiera, della
penitenza e della conversione.

Noi dobbiamo concretizzare queste esortazioni trovando il tempo per la
reghiera quotidiana e familiare, decidendo le rinunce da fare e le opere di
carità verso il prossimo.

Il cammino di conversione si deve concretizzare in una bella confessione che
ci faccia fare un passo avanti nel cammino spirituale e prepari il cuore ad
accogliere il Bambino Gesù.

Con questi propositi e per opera dello Spirito Santo nel nostro Cuore nascerà
il Regno dei cieli, e avremo in dono la pace del Natale.
(Padre Livio)

Preghiera
Ricordati dei tuoi figli


O Vergine Maria, Madre della Chiesa,
a Te raccomandiamo la Chiesa tutta.
Tu che sei chiamata "aiuto dei Pastori",
proteggi e assisti i vescovi nella loro missione
apostolica, e quanti, sacerdoti, religiosi, laici,
li aiutano nella loro ardua fatica.

Ricordati di tutti i tuoi figli;
avalora presso Dio le loro preghiere;
conserva salda la loro fede;
fortifica la loro speranza; aumenta la carità.

Ricordati di coloro che versano nelle tribolazioni,
nelle necessità, nei pericoli; ricordati di coloro
soprattutto che soffrono persecuzioni e si trovano
in carcere per la fede.

A costoro, o Vergine, concedi la forza e affretta
il sospirato giorno della giusta libertà.

(Tre Ave Maria)...

Buona Domenica!

Pace e Bene
avatar
Francesco

Numero di messaggi : 164
Località : Vicenza
Data d'iscrizione : 16.11.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

VIENI, BAMBINO GESU'

Messaggio  Francesco il Ven Dic 17, 2010 6:45 pm

Cari amici,

prepariamo la culla del cuore per il Bambino Gesù con una bella confessione, che ci faccia sperimentare la pace
e la gioia del Natale.

Troviamo ogni giorno un momento di silenzio e di raccoglimente per meditare il grande mistero di Dio che,
facendosi uomo, è venuto ad abitare in mezzo a noi e dentro di noi.

Facciamo pace con Dio, accogliendo il suo perdono e il suo amore e scopriremo la bellezza e la grandezza della vita.

Apriamo il cuore alla generosità, volgendo lo sguardo ai bisogni spirituali e materiali dei fratelli.

Mettiamo accanto al Presepio o sotto l'albero di Natale il nostro cuore natalizio, umile e accogliente.
E' il regalo di Natale senza il quale tutto il resto non avrebbe valore.
(Padre Livio)

Riflessione sull’attesa…

“Sei tu quello che deve venire oppure dobbiamo aspettare un altro?”.

Noi chi aspettiamo? Chi desideriamo incontrare? Possiamo riflettere sull’immagine vera di Gesù che risponda
ad una giusta attesa di Lui. Oppure possiamo arrivare tranquillamente a Natale e non incontrare affatto il Signore,
perché non era lui quello che aspettavamo.

Ricordate il racconto della vecchietta che aspettava Dio? …

“Si era preparata indossando il vestito più bello e tenendo la casa perfettamente pulita poiché sapeva che
il Signore sarebbe venuto a trovarla. Glielo aveva confidato in sogno. Qualcuno bussò alla porta.
Era la vicina di casa che voleva in prestito un pizzico di sale. E la congedò in fretta, perché stava aspettando Dio.
E bussarono ancora alla porta ed era un ragazzotto che, vestito malamente, vendeva calzini e fazzoletti.
“Non ho proprio tempo”, disse. E chiuse la porta.

“Qualcosa da mangiare, per favore” chiese un povero “e se può lasciarmi riposare un po’ sugli scalini della sua casa”.
“Vattene per l’amor di Dio” disse la vecchietta “lasciami in pace che sto aspettando Dio. E il povero se ne partì zoppicando.
La giornata passò. Nessuno più venne a bussare. E Dio non si vide. La vecchietta delusa si decise ad andare a riposare. Rammaricata si addormentò dicendo al Signore: “Perché non sei stato di parola e non sei venuto a trovarmi?” E le apparve in sogno il buon Dio che diceva: “Oggi per tre volte sono venuto a visitarti e per tre volte non mi hai fatto entrare in casa”. … Che ve ne pare? … Noi, chi aspettiamo?. …

Senza distinzioni e condizioni

Il mondo intero è nell'attesa e la nostra stessa preghiera deve essere protesa verso la venuta del Signore. Nell’invocazione: "Vieni, Bambino Gesù", la nostra preghiera dovrebbe far proprie tutte le attese,
le sofferenze fisiche e morali dell'umanità che vive accanto a noi.

La sua venuta è, per ciascuno di noi, una realtà viva: «Ecco, sto alla porta e busso.
Se qualcuno ascolta la mia voce e mi apre la porta, verrò da lui, cenerò con lui ed Egli con me»
(Ap 3,20).

Se lasciamo entrare il Bambino, ci farà partecipi dei suoi doni e dei suoi beni; dirà una parola a ciascuno di noi.
Questa parola si rivolge a tutti, senza distinzioni e condizioni. Nonostante i nostri peccati passati,
la nostra mediocrità, l'insensibilità spirituale, basta credere all' Amore.
La grazia di Dio può porre rimedio a tutto ...

Per il mondo intero e per gli uomini che ancora non Ti conoscono ...

- Noi Ti invochiamo, vieni Bambino Gesù. –

Buona Novena di Natale!

Pace e Bene


avatar
Francesco

Numero di messaggi : 164
Località : Vicenza
Data d'iscrizione : 16.11.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Madre ci chiama...

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum