Conosciamo veramente i sacramenti di guarigione?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Conosciamo veramente i sacramenti di guarigione?

Messaggio  annaxel il Gio Apr 24, 2014 6:26 pm

Il Sacramento della Penitenza
e della Riconciliazione

Come si può ottenere il perdono dei peccati commessi dopo il Battesimo?

Il perdono dei peccati commessi dopo il Battesimo
è accordato mediate un sacramento apposito chiamato sacramento
della Conversione, della Confessione, della Penitenza o della Riconciliazione.
avatar
annaxel

Numero di messaggi : 2873
Data d'iscrizione : 14.02.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Quando Gesù ha parlato di questo sacramento?

Messaggio  annaxel il Dom Apr 27, 2014 3:07 pm

La sera di Pasqua il Signore Gesù si mostrò ai suoi Apostoli e disse loro:<Ricevete lo Spirito santo:
a chi rimetterete i peccati saranno rimessi e a chi non li rimetterete resteranno non rimessi> (Gv 20,22-23)
avatar
annaxel

Numero di messaggi : 2873
Data d'iscrizione : 14.02.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Olio Santo

Messaggio  Andrea il Mar Apr 29, 2014 8:22 am

Da non dimenticarsi anche il Sacramento dell' Olio Santo conferito agli ammalati e ai moribondi con il quale vengono perdonati TUTTI i peccati....

Pace e bene


Ultima modifica di Andrea il Mer Apr 30, 2014 4:01 pm, modificato 1 volta

_________________
Andrea
avatar
Andrea
Admin

Numero di messaggi : 5744
Età : 86
Località : Atene - Grecia
Data d'iscrizione : 14.02.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.vangelo.forumattiVo.com

Tornare in alto Andare in basso

Perché il peccato è un male così grande?

Messaggio  annaxel il Mar Apr 29, 2014 2:53 pm

Colui che pecca ferisce l'onore di Dio e il suo amore, la propria dignità
di uomo chimato ad essere figlio di Dio e la salute spirituale della Chiesa,
di cui ogni cristiano deve essere una pietra viva.
avatar
annaxel

Numero di messaggi : 2873
Data d'iscrizione : 14.02.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

C'è qualche male più grande del peccato?

Messaggio  annaxel il Mer Apr 30, 2014 2:52 pm

Agli occhi della fede nessun male è più grande del peccato, e niente
ha consegurnze peggiori per gli stessi
peccatori, per la Chiesa e per il mondeo intero.
avatar
annaxel

Numero di messaggi : 2873
Data d'iscrizione : 14.02.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Il peccato

Messaggio  Andrea il Gio Mag 01, 2014 2:34 pm

il peccato

Nella visione cristiana, il peccato è la disubbidienza ad una legge. La Chiesa Cattolica riconosce tre leggi: legge naturale, legge antica e legge nuova o evangelica. La legge naturale è una legge che è iscritta in ogni uomo e ci permette di comprendere le azioni buone da quelle malvagie. La legge antica è la legge mosaica con tutte i suoi articoli e commenti della torah, la legge ebraica. Infine la legge nuova o evangelica è quella insegnata da Gesù Cristo. La prima legge, che vale per ogni uomo, se non viene rispettata produce malessere. La seconda, quella dell'antica alleanza, se rispettata promette protezione, forza e vittoria da parte di Dio. Quella evangelica, quella propria del cristianesimo, se rispettata produce felicità al credente.

Il concetto di peccato è strettamente collegato a quello della Legge di Dio, legge definita nelle Sacre Scritture. Per trasgressione si intende non solo ciò che si commette (commissione) ma anche ciò che si omette (omissione) di fare. È quindi un atto consapevole e responsabile, compiuto volontariamente dalla creatura umana, e quindi è assente il concetto di colpa involontaria. Esso viene definito come un solo atto che ha la sua origine nel cuore stesso dell'essere umano.

Fonte Wikipedia

_________________
Andrea
avatar
Andrea
Admin

Numero di messaggi : 5744
Età : 86
Località : Atene - Grecia
Data d'iscrizione : 14.02.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.vangelo.forumattiVo.com

Tornare in alto Andare in basso

La conversione a Dio dopo il peccato dipende soltanto dall'uomo?

Messaggio  annaxel il Ven Mag 02, 2014 11:45 am

Ritornare alla comunione con Dio dopo averla perduta a causa del peccato
è un movimento che nasce dalla grazia di Dio, ricco di misericordia e sollecito della salvezza
degli uomini. Dobbiamo chiedere questo dono prezioso per noi e per gli altri.
avatar
annaxel

Numero di messaggi : 2873
Data d'iscrizione : 14.02.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Che cosa implica il ritorno a Dio?

Messaggio  annaxel il Lun Mag 05, 2014 9:59 am

Il cammino di ritorno a Dio, chiamato conversione e pentimento,
implica un dolore e una replussione per i peccati commessi con il fermo proposito
di non peccare più in avvenire. La conversione riguarda dunque il passato
e il futuro:essa si nutre della speranza nelle misericordia divina.
avatar
annaxel

Numero di messaggi : 2873
Data d'iscrizione : 14.02.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Quali sono gli elementi costitutivi del sacramento della Penitenza?

Messaggio  annaxel il Lun Mag 12, 2014 11:10 am

IL sacramento della Penitenza è costituito dall'insieme dei tre atti compiuti
dal penitente e dall'assoluzione del sacerdote.
Gli atti del penitente sono: il pentimento, la confessione o manifestazione dei peccati
al sacerdote e il proposito di compiere la soddisfazione e le opere di di soddisfazione.
avatar
annaxel

Numero di messaggi : 2873
Data d'iscrizione : 14.02.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Quali devono essere i motivi del pentimento?

Messaggio  annaxel il Mar Mag 13, 2014 5:41 pm

Il pentimento (chiamato anche contrizione) deve essere ispirato
da motivi dettati dalla fede. Se poi i8l pentimento nasce dall'amore
di carità verso Dio è chiamato <perfetto>; se è fondato su altri motivi è chiamato < imperfetto>.
avatar
annaxel

Numero di messaggi : 2873
Data d'iscrizione : 14.02.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Chi ha commesso un peccato mortale può ottenere subito il perdono?

Messaggio  annaxel il Gio Mag 15, 2014 11:10 am

Chi ha commesso un peccato mortale può ottenere subito il perdono con un atto
di contrizione perfetta unito alla ferma risoluzione di ricorrere, appena possibile, alla Confessione
sacramentale. Non può accostarsi all'Eucarestia prima di essersi confessato.
avatar
annaxel

Numero di messaggi : 2873
Data d'iscrizione : 14.02.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Quali peccati bisogna confessare?

Messaggio  annaxel il Mar Mag 20, 2014 11:48 am

Colui che vuole ottenere la riconciliazione con Dio e con la Chiesa
deve confessare al sacerdote tutti i peccati gravi che ancora non ha
confessato e di cui si ricorda dopo aver accuratamente esaminato
la propria coscienza. Anche la confessione delle colpe veniali,
sebbene non sia necesaria, è tuttavia vivamente raccomandata dalla Chiesa.
avatar
annaxel

Numero di messaggi : 2873
Data d'iscrizione : 14.02.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Perchè è necessaria la soddisfazione?

Messaggio  annaxel il Gio Mag 22, 2014 8:17 am

Il sacerdote propone al penitente il compimento di certi atti di soddisfazione e di penitenza
al fine di riparare il danno causato dal peccato e ristabilire gli atteggiamenti consoni
al discepolo di Cristo.
avatar
annaxel

Numero di messaggi : 2873
Data d'iscrizione : 14.02.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Qualsiasi sacerdote può assolvere?

Messaggio  annaxel il Ven Mag 23, 2014 7:55 pm

Salvo casi eccezionali, solo il sacerdote che ha riceuto dalla Chiesa la facoltà (o giurisdizione)
può assolvere validamente
avatar
annaxel

Numero di messaggi : 2873
Data d'iscrizione : 14.02.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Si può ottenere il perdono dei peccati gravi facendo a meno della confessione?

Messaggio  annaxel il Gio Giu 19, 2014 2:26 pm

No: la confessione individuale e completa dei peccati gravi seguita
dall'assoluzione rimane l'unico mezzo ordinario per la riconciliazione con Dio e con la Chiesa.
avatar
annaxel

Numero di messaggi : 2873
Data d'iscrizione : 14.02.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Che cosa è l'indulgenza?

Messaggio  annaxel il Lun Giu 23, 2014 1:19 pm

L'indulgenza è la remissione dinanzi a Dio della pena temporale per i peccati, già perdonati
quanto alla colpa, remissione che il fedele, debitamente disposto e a determinare condizioni,
acquista per intervento della Chiesa la quale, come ministra della Redenzione, autoritativamente dispensa
e applica il tesoro delle soddisfazioni di Cristo e dei Santi.
L'indulgenza è parziale o plenaria secondo che libera in parte o in tutto dalla pena temporale
dovuta per i peccati. Le indulgenze possono essere applicate anche ai defunti.
avatar
annaxel

Numero di messaggi : 2873
Data d'iscrizione : 14.02.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Conosciamo veramente i sacramenti di guarigione?

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum