ALLA VERGINE DEL ROSARIO DI POMPEI

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

ALLA VERGINE DEL ROSARIO DI POMPEI

Messaggio  Andrea il Ven Mag 09, 2014 2:05 pm

ALLA VERGINE DEL ROSARIO DI POMPEI

per impetrare il suo amore ed il suo patrocinio in vita ed In morte.

DOPO LA COMUNIONE
O Maria, Madre Immacolata di Gesù e Madre mia dolcissima, Regina del santo Rosario, Tu che ai giorni nostri ti sei degnata di scegliere a tua dimora la Valle desolata di Pompei, qual novella Sionne, donde illumini i popoli della luce delle grazie e delle misericordie tue; deh! volgi verso di me i tuoi occhi pie­tosi, e mi riconosci tuo servo e figliuolo che Te ama, e a Te grida: Madre di misericordia!

Accorri benigna ai miei gemiti, ai miei clamori: i passi tuoi immacolati mi schiuderanno il sentiero della purezza e della pace.

Suoni alle mie orecchie la tua soavissima voce, o dolce Signora mia, perchè Tu non hai che parole di vita.  Apri le tue mani piene di grazie, e il tuo servo indegnissimo, che Te chiama, aiuta perdonando; e scampalo ognora dalle insidie dei suoi nemici.

Stendi sino a me quelle dolci catene della tua Corona, con le quali avvinci i cuori più duri; e il cuor mio ribelle stringi a Te, sì che, da Te più non si parta.

O Rosa d'inviolata purezza, con la fra­granza dei tuoi verginali profumi traimi all'amore del Paradiso.

O cara Rosa del Signore, io sospiro a Te di amore e di dolore. Deh, inteneri­scimi col tuo pianto; compungimi con la tua compassione; trafiggimi coi tuoi do­lori; rinvigoriscimi con la tua grazia.  O Maria, Madre di grazia, prega per me. Prendi me per tuo servo.

Fa che io sempre confidi in Te; sem­pre io pensi a Te; sempre io chiami Te; sempre io serva a Te; sempre io ami Te. Per Te io viva, per Te io operi, per Te patisca, per Te muoia.

E nell' ora della morte liberami dal demonio, e conducimi per mano a Gesù tuo Figliuolo e mio Giudice.

O Cuore immacolato della Madre di Dio, fonte inesausto di bontà, di dol­cezza, di amore e di misericordia, ricevi il mio cuore. Rendilo; simile al Cuore tuo. Purificalo con la tua intercessione, santificalo col tuo amore, distaccalo dal­l'amore delle creature. E quel fuoco di­vino che accende il tuo Cuore, accenda pur anco il mio nel tempo e nella eter­nità. Così sia.

Un'Ave al Cuore immacolato di Maria.

Dolce Cuore di Maria, siate la sal­vezza mia.

Rifugio dei peccatori, pregate per noi.

Indulgenza Plenaria una volta al mese.

 

Memorare alla Vergine di Pompei.

Ricordati, o pietosissima Vergine del Rosario di Pompei, non essersi udito mai, che alcuno dei tuoi devoti, il quale abbia col Rosario invocata la tua assi­stenza o implorato il tuo soccorso, sia rimasto abbandonato. Io, animato da tal confidenza, a Te vengo, o Madre della Misericordia, Vergine delle vergini, po­tente Regina delle Vittorie. Peccatore gemente, eccomi prostrato ai tuoi piedi imploro pietà, ti chieggo grazia. Deh! non disprezzar le mie suppliche, o Madre del Verbo; ma pel tuo sacratissimo Ro­sario, per la predilezione che mostri al tuo Santuario di Pompei, benigna ascoltami ed esaudiscimi. Così sia..

Si ripeta tre volte: Regina sacratis­simi Rosarii, ora pro nobis.

_________________
Andrea
avatar
Andrea
Admin

Numero di messaggi : 5504
Età : 86
Località : Atene - Grecia
Data d'iscrizione : 14.02.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.vangelo.forumattiVo.com

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum