Dialogando sulla vita con Michel Quoist

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Dialogando sulla vita con Michel Quoist

Messaggio  Anna Giacomina il Mer Ott 15, 2008 3:39 pm

Il mio amico e' morto questa notte, Signore


Il mio amico e' morto questa notte, Signore,
senza piu' fiato,
senza piu' vita,
lottando contro il cancro,
fino all'ultimo istante,
con la sua famiglia e gli amici medici.
Non ti dico Signore:
poiche' l'hai voluto, sia fatta la Tua volonta'
ancor meno, la Tua santa volonta'.
Ma ti dico, sottovoce....
sottovoce perche' molti, ahime',
vicino a me non capirebbero mai
Ti dico, Signore, il mio amico e' morto.....
e non potevi farci nulla.
Nulla di quanto io pazzamente sognassi.
Nulla di quanto io pazzamente sperassi.
E piango
straziato,
mutilato.
Ma il mio cuore e' in pace,
perche' questa mattina ho capito un po' meglio
che Tu piangevi con me.

Si, Signore, ho capito....
Grazie a Te
Grazie al mio amico
ma ti prego aiutami a crederlo
che Tu non vuoi la morte,
ma la vita,
e che piu' di tutti noi,
perche' ci ami di piu',
soffri nel veder morire anzi tempo
molti tuoi figli.

Ho capito che, salvo rare eccezioni,
ed e' qui il tuo mistero,
nella lotta contro le malattie,
per rispetto, per amore
mai volevi prendere il nostro posto,
ma ci offrivi sempre di soffrire
e di lottare con noi.


Ho capito.....
Perche' il mio amico, o Signore,
non ha preteso da Te un miracolo
ma ha chiesto per i suoi amici medici
la capacita' di ricercare
e lottare fino alla fine.

Ha implorato per se'
il coraggio di soffrire,
di accettare i due interventi,
le cure e tutti gli esperimenti
perche' altri dopo di lui
potessero soffrire meno,
e un giorno anche guarire.


Per i suoi cari non ha chiesto
la grazia della rassegnazione
ma quella di difendere la vita,
di rispettarla,
di svilupparla
e fino alla fine, cullato dalla musica che amava,
per tutti ha chiesto....
la gioia di vivere.

Il mio amico, o Signore, non ha offerto la propria sofferenza
perche' la sofferenza,
diceva, e' un male
e Dio non ama la sofferenza.

Ha offerto, invece, la sua lunga e dolorosa battaglia
contro
la sofferenza.
Miracolosa energia
questa forza che da lui si irradiava,
grazie a Te, Signore,
questo supplemento di amore e di fede necessari
per non disperarsi
ma credere che questa vita,
per opera Tua, risuscita
oltre la morte.

Alla fine, o Signore, il mio amico
non ha offerto la sua sofferenza
ma come Te,
con Te,
Oh! Gesu' mio Salvatore,ha offerto la sua vita, perche' noi,
noi vivessimo.

Il mio amico e' morto questa notte, Signore,
e io piango,
ma il mio cuore e' in pace,
perche' il mio amico e' morto questa notte,
ma con Te
mi ha dato la vita.




Tratto da "Passo dopo passo" di M.Quoist


Ultima modifica di Anna Giacomina il Mer Ott 15, 2008 3:58 pm, modificato 1 volta
avatar
Anna Giacomina

Numero di messaggi : 1034
Localitą : Londra
Data d'iscrizione : 14.02.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dialogando sulla vita con Michel Quoist

Messaggio  Daniele il Mer Ott 15, 2008 3:52 pm

molto bella, Giacomina.
Chissą che non possa essere di sincero conforto a qualcuno.
avatar
Daniele
Admin

Numero di messaggi : 605
Etą : 56
Localitą : Napoli
Data d'iscrizione : 13.02.08

Vedi il profilo dell'utente http://vangelo.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dialogando sulla vita con Michel Quoist

Messaggio  Maria R. il Mer Ott 15, 2008 3:55 pm

Sono rimasta senza respiro Giacomina, una grande lezione di Amore e di Fede!

Che Dio ci benedica

MRosanna

Maria R.

Numero di messaggi : 148
Data d'iscrizione : 01.06.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dialogando sulla vita con Michel Quoist

Messaggio  Andrea il Mer Ott 15, 2008 4:44 pm

Anche io sono rimasto senza fiato!
La profondita` del pensiero dell'autore ci fa` restare muti! ci fa` sentire quanto "poco" siamo. Tutti...Tutti noi che crediamo di conoscere Gesu`! Invece siamo un "niente"!

Pace e bene

_________________
Andrea
avatar
Andrea
Admin

Numero di messaggi : 5754
Etą : 86
Localitą : Atene - Grecia
Data d'iscrizione : 14.02.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.vangelo.forumattiVo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dialogando sulla vita con Michel Quoist

Messaggio  Anna Giacomina il Gio Ott 16, 2008 9:17 am

L'estenuante ricerca di Dio


Perche' Ti nascondi, Signore?
Perche' Ti nascondi in questa giornata nebbiosa
in cui il lavoro mi pesa come una condanna?
Perche' Ti nascondi nella mia casa in disordine,
dove tutto deve esser rifatto, piu' volte al giorno?
Perche' Ti nascondi nel nostro amore logorato,
come l'acqua stagnante la cui sorgente e' inaridita?
Perche' Ti nascondi in questo corpo che mi chiama,
carne che adesca la mia carne che ha fame?
Perche' Ti nascondi in questo male nel mio corpo,
sofferenza troppo fedele, sposa indesiderata?
Perche' Ti nascondi nelle mie lotte umane,
quando mi batto coi fratelli per i fratelli?
Perche' Ti nascondi, Tu che sei venuto sulla terra
Tu che parlavi ad alta voce
Tu che piangevi cosi' bene?
Perche' Ti nascondi nella notte che mi ossessiona,
quella che cade la sera quando il sole tramonta
e quella che cola nel mio cuore come morte che avanza?
Perche' Ti nascondi,Signore, perche'?
Parla, Signore!
............
Signore,
Signore
Perche' Ti nascondi
........quando sei presente?



Michel Quoist

da "Passo dopo passo" Ed.SEI, Torino
avatar
Anna Giacomina

Numero di messaggi : 1034
Localitą : Londra
Data d'iscrizione : 14.02.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dialogando sulla vita con Michel Quoist

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum