S Messa alla radio o alla televisione

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: S Messa alla radio o alla televisione

Messaggio  chiarotta91 il Sab Dic 20, 2008 11:51 pm

E' vero ,la partecipazione alla liturgia attraverso la televisione o la radio può far sentire in comunione con i fratelli il fedele malato o impossibilitato altrimenti. Anche la comunione spirituale riponde a questa esigenza. Molti anziani , che partecipano alla messa attraverso i media ,recitano la preghiera di richiesta spirituale di comunione con il Corpo di Cristo. Queste pratiche tuttavia devono rappresntare l'eccezione , non la prassi per i fedeli.
avatar
chiarotta91

Numero di messaggi : 488
Età : 58
Località : Roma
Data d'iscrizione : 15.12.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

S Messa alla radio o alla televisione

Messaggio  Daniele il Gio Dic 18, 2008 4:55 pm

su Famiglia Cristiana del 21.12.2008, rubrica Il Teologo, mons. Silvano Sirboni risponde ad un lettore riguardo alla validità della messa televisiva come precetto. La spiegazione è che la Messa alla radio o alla televisione è un validissimo surrogato per chi, a causa di malattia, anzianità o altri impegni inderogabili, non può partecipare di persona a quello che dev'essere un bisogno di esprimere e alimentare la fede come autentico rapporto d'amore.
Il cristiano è consapevole di essere stato battezzato per formare un solo corpo in Cristo e come essere umano, che si esprime e si alimenta attraverso la fisicità di segni esteriori, non si sente pienamente appagato fino a quando non realizza fisicamente, attraverso i segni sacramentali, questa comunione con Cristo e con le altre membra del suo corpo, che è la Chiesa.
L'assemblea eucaristica domenicale è la risposta sacramentale a tale fondamentale vocazione cristiana. Da questo punto di vista il precetto ha anche valore pedagogico poiché è ammonimento con cui la Chiesa ricorda l'impegno di partecipare all'Eucaristia la domenica e le altre feste comandate.
La voce e le immagini televisive o radiofoniche servono a suscitare nostalgie, ad alimentare il desiderio, a mantenere vivi gli affetti e a donare conforto.
avatar
Daniele
Admin

Numero di messaggi : 605
Età : 56
Località : Napoli
Data d'iscrizione : 13.02.08

Vedi il profilo dell'utente http://vangelo.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum