ad Assisi per il loro VIII centenario

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: ad Assisi per il loro VIII centenario

Messaggio  Tiziana il Sab Apr 18, 2009 12:08 pm

Mi permetto di precisare che il Terz'Ordine Regolare è un "ramo" del Tof ( Terz'Ordine Secolare, L'attuale OFS ).
Quindi San Francesco ha fondato appunto i tre Ordini :
Primo Ordine : Frati Minori ( OFM)suddivisi come è stato specificato sopra in: Frati Minori,Frati Minori Conventuali, Frati Minori Cappuccini).
Secondo Ordine : Sorelle Clarisse ( O "POVERE DAME" come venivano chiamate nei secoli passati).
Terzo Ordine : Secolare .(OFS)
Un abbraccio.
avatar
Tiziana

Numero di messaggi : 128
Età : 60
Località : Prov di Bergamo
Data d'iscrizione : 05.03.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.suoreoperaie.it

Tornare in alto Andare in basso

in diretta...

Messaggio  Tiziana il Sab Apr 18, 2009 11:54 am

Carissimi Andrea & Daniele vi ringrazio per aver inserito questo articolo.
mi permetto di allegare questo link :http://www.capitolostuoie2009.org/dddd.html

Un carissimo abbraccio a tutti.
Tiziana P&B.
avatar
Tiziana

Numero di messaggi : 128
Età : 60
Località : Prov di Bergamo
Data d'iscrizione : 05.03.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.suoreoperaie.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: ad Assisi per il loro VIII centenario

Messaggio  Andrea il Sab Apr 18, 2009 5:19 am

Grazie Daniele per queste informazioni cosi complete!

Pace e bene

_________________
Andrea
avatar
Andrea
Admin

Numero di messaggi : 5697
Età : 86
Località : Atene - Grecia
Data d'iscrizione : 14.02.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.vangelo.forumattiVo.com

Tornare in alto Andare in basso

ad Assisi per il loro VIII centenario

Messaggio  Daniele il Ven Apr 17, 2009 9:20 am

Più di 2.000 francescani di tutto il mondo si riuniscono su invito dei loro superiori generali dal 15 al 18 aprile per ricordare ad Assisi l'VIII centenario della fondazione della famiglia religiosa.
Ricordano un altro incontro dalle caratteristiche simili, convocato da San Francesco cinque anni prima della sua morte, nel 1221, che convocò 5.000 frati: fu il primo Capitolo generale dei Francescani, che da allora viene detto “delle stuoie” perché in quell'occasione, per mancanza di posti letto, i frati furono costretti a “dormire sulle stuoie”.
Il “Capitolo internazionale delle stuoie”, convocato in ricordo degli 800 anni dall'approvazione, nell'aprile 1209 da parte di Papa Innocenzo III, della “Regola di S. Francesco” e quindi del nuovo Ordine, è stato presentato il 7 aprile a Roma presso la sede della “Radio Vaticana” dal Ministro Generale dell'Ordine dei Frati Minori, fr. José Rodríguez Carballo.
“Il Capitolo delle Stuoie vuole essere un momento forte di testimonianza al mondo come fraternità e di riflessione sui temi fondamentali della nostra vita”, ha spiegato padre Carballo.
I delegati si riuniscono ad Assisi e quindi a Roma in rappresentanza dei 35.000 frati francescani delle quattro denominazioni (1) presenti in 65 Paesi del mondo.
Oltre all'udienza con Papa Benedetto XVI nel cortile del Palazzo Apostolico di Castel Gandolfo, in programma al termine del “Capitolo delle Stuoie” sabato 18 aprile, i francescani incontreranno nello stesso giorno anche il Capo dello Stato italiano Giorgio Napolitano presso la tenuta di Castel Porziano.
Le Giornate francescane hanno quattro temi: l’accoglienza, la testimonianza, il significato della penitenza e del digiuno e la gratitudine, ma grande spazio è dedicato anche ad una riflessione sul tema dell’apostolato e dell’impegno missionario, visto che, spiega padre Carballo, i francescani sono il primo Ordine missionario.
“San Francesco è il primo fondatore che scrive nella sua Regola un capitolo per la missione in terre cristiane, ma è il primo anche che scrive un capitolo per la 'Missio ad gentes', per coloro che andavano tra i cosiddetti saraceni e altri non cristiani”.
“Siamo stati sempre sulla frontiera dell’evangelizzazione e questo sarà il nostro impegno anche per il futuro – ha osservato –. Il nostro chiostro è il mondo e San Francesco utilizza un’espressione: 'andare tra'. E allora la grande sfida per noi è rimanere frati del popolo, rimanere tra la gente”.
I francescani sono accolti da una meditazione di padre Raniero Cantalamessa OFM. Cap, predicatore della Casa pontificia. Seguirà la concelebrazione eucaristica presieduta nella Basilica dal Vescovo di Assisi-Nocera Umbra-Gualdo Tadino, Domenico Sorrentino.
La seconda giornata, giovedì, viene riservata alle testimonianze di tre ex Ministri Generali: monsignor John Corriveau, cappuccino, Vescovo di Nelson, padre Giacomo Bini, dei Frati Minori, e l'Arcivescovo Gianfranco Agostino Gardin, dei Frati Minori Conventuali, segretario della Congregazione per gli Istituti di Vita Consacrata e le Società di Vita Apostolica.
Nel pomeriggio è prevista una tavola rotonda alla quale parteciperà, fra gli altri, padre Pierbattista Pizzaballa, Custode di Terra Santa.
Venerdì 17, dopo la meditazione di una suora clarissa, i frati vivranno la penitenza e il digiuno nel silenzio e nel raccoglimento; nel pomeriggio faranno un cammino penitenziale dalla Porziuncola alla tomba di San Francesco, e celebreranno l'Eucaristia nella Basilica superiore di San Francesco.
Sabato mattina si trasferiranno a Castel Gandolfo per l'udienza privata del Papa, per “vivere con lui la gratitudine al Signore per il dono di Francesco che continua con i suoi figli l'adesione alla Chiesa e al suo Successore, diffondendo nel mondo la spiritualità e il carisma del Poverello di Assisi”.
Fonte : http://www.zenit.org/article-17849?l=italian


(1) A fianco di Francesco con i suoi Frati, c’è Chiara con le Sorelle Povere; c’è un gruppo di laici, uomini e donne, dell’Ordine Francescano Secolare che fanno riferimento alla stessa spiritualità.
Nel corso dei secoli, i Frati diventano quattro Famiglie principali (altre ancora ne stanno nascendo...): tre del 1° Ordine (Minori, Conventuali e Cappuccini) e uno del Terz’Ordine Regolare: attualmente, circa 35.000; alle Clarisse (circa 900 Monasteri con circa 16.000 membri) si aggiungono altri sette gruppi di Francescane contemplative (alcune con Regole proprie ed altre con la Regola del Terz’Ordine Regolare); nasce e si sviluppa, poi, un altro importante gruppo di quasi 400 Istituti femminili di ispirazione francescana (Regola del Terz’Ordine). C’è da ricordare, inoltre, che il carisma francescano ha dato vita, un fatto più unico che raro, a Famiglie francescane in altre confessioni cristiane: francescani e clarisse anglicani, gruppi francescani indù, "amici" di san Francesco in ogni cultura e religione.


Ultima modifica di Daniele il Sab Apr 18, 2009 8:22 am, modificato 1 volta
avatar
Daniele
Admin

Numero di messaggi : 605
Età : 56
Località : Napoli
Data d'iscrizione : 13.02.08

Vedi il profilo dell'utente http://vangelo.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: ad Assisi per il loro VIII centenario

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum