La proposta lanciata dal Patriarca Bartolomeo all'assemblea della Kek

Andare in basso

La proposta lanciata dal Patriarca Bartolomeo all'assemblea della Kek

Messaggio  Andrea il Mar Lug 21, 2009 3:57 pm

Una Conferenza di tutte le Chiese europee



Lione, 20. "Siamo convinti che una Conferenza di tutte le Chiese europee possa, concordemente, rispondere al meglio al comandamento sacro del ristabilimento della comunione ecclesiale e servire l'uomo contemporaneo posto di fronte a una moltitudine di problemi complessi": Ŕ la proposta lanciata ieri, domenica, dal Patriarca ecumenico di Costantinopoli, Bartolomeo, all'assemblea della Conferenza delle Chiese europee (Kek) in corso di svolgimento a Lione dal 15 al 21 luglio. Nel testo dell'allocuzione quel "tutte" appare in neretto, a sottolineare la volontÓ del Patriarca ortodosso di allargare, di "migliorare l'impegno ecumenico" giÓ garantito dalla cooperazione tra la Kek e il Consiglio delle conferenze episcopali d'Europa (Ccee).
"Proponiamo - ha detto Bartolomeo - di porre in essere un modo di cooperare meglio organizzato e strutturato fra queste due istanze". Al riguardo, il Patriarca ecumenico ha ricordato che "la Chiesa di Costantinopoli aveva proposto, durante l'ottava assemblea della nostra conferenza", tenuta all'Accademia ortodossa di Creta nel 1979, "che la Chiesa cattolica romana divenisse in futuro membro della Kek". Bartolomeo non nasconde che "questa sfida non Ŕ facile e che si mostrerebbero necessari dei lavori preparatori e degli emendamenti ai relativi regolamenti".

_________________
Andrea
avatar
Andrea
Admin

Numero di messaggi : 5755
EtÓ : 86
LocalitÓ : Atene - Grecia
Data d'iscrizione : 14.02.08

Visualizza il profilo dell'utente http://www.vangelo.forumattiVo.com

Tornare in alto Andare in basso

Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum