Quaresima 2010

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Quaresima 2010

Messaggio  Andrea il Dom Feb 07, 2010 4:30 pm

Fra qualche giorno inizia la Quaresima. ho pensato che forse sarebbe utile per tutti rileggere le omelie di padre Claudio Trvarso.


Prima puntata

Meditazione sulla Passione
di padre Claudio Traverso




Tutto l’ impegno quaresimale di penitenza e di conversione viene assunto del-l’ evento cruciale del mistero di Cristo e della vita cristiana: la croce come obbedienza al Padre e solidarietà con gli uomini.

Cristo ha scelto la croce e lo svuotamento perchè essa fosse programma di vita di quanti nel tempo lo avrebbero seguito: “Chi vuol venire dietro di me rin- neghi se stesso, prenda ogni giorno la sua croce e mi segua” (Mt 16, 24).

Con Gesù non siamo più soli !

Mettiti con semplicità davanti a Lui, e dopo scoprirai il segreto della Sua dolce presenza in te.

Fa spazio all’ accoglienza integrale della tua esistenza così come ti viene offerta con tutte le sue prove, e dopo troverai il senso luminoso della fede: tro- verai nella tua vita mortale un varco alla Vita vera ed eterna.

Prima o poi, nella vita, si fa l’ incontro personale con Cristo. Non avviene mai nello stesso modo, nè nello stesso tempo, ma avviene.

Avviene per caso o tramite qualcuno, nel silenzio o nel rumore, nella gioia o nel dolore... ma avviene.

Il governatore Pilato lo incontra in un tardo pomeriggio quando ormai il fragore delle strade di Gerusalemme si affievolisce perchè si avvicina la sera. Pilato è stanco e annoiato, ma nel momento in cui lo sguardo si incrocia con quello del Maestro, egli sente in brivido scuoterlo.

E’ uno sguardo, quello di Gesù, che non si può evitare.

Lungo la strada che porta al Calvario, Gesù viene fermato da una donna, la Veronica, che fin da quando ha ascoltato il Maestro ha creduto in Lui. Ora lo vede passare e si fa avanti per tergere con amore quel volto coperto di sangue.

Conoscere Cristo è riconoscerlo nel volto dei fratelli che soffrono nel dolore, nella solitudine,nella incomprensione, nella fame...



1) “Padre, perdonali perchè non sanno quello che fanno !” (Lc 23, 33-34)

La vittima è diventata l’ avvocato dei suoi assassini.

E’ arrivato il giorno del grande perdono: è infatti la presa di coscienza del dono, il solo dono, il dono perfetto per il quale l’ umanità continuerà a esistere. Questo dono è la disponibilità di perdono continuo.

Se si ritrasse un attimo questa disponibilità da parte di Dio, il mondo crollerebbe poichè la ricompensa del peccato è la morte.

La guarigione si trova nelle piaghe di Cristo, nelle sue ferite, il perdono procede dalla giustizia di Dio portata alla sua esasperazione, ma sempre unita ad amore e misericordia.

Gesù, le prime parole in croce mostrano chi sei, com’ è fatto il tuo cuore: Tu sei l’ Amore !

Grazie Maestro. Queste parole danno fiducia a tutto il mondo.

Gli uomini hanno tentato di uccidere l’ Amore, ma l` amore non può morire.




(Segue)[/center]

_________________
Andrea
avatar
Andrea
Admin

Numero di messaggi : 5636
Età : 86
Località : Atene - Grecia
Data d'iscrizione : 14.02.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.vangelo.forumattiVo.com

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum