Io credo,noi crediamo

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Io credo,noi crediamo

Messaggio  annaxel il Ven Ott 03, 2008 11:55 am

maria rosanna ha scritto:
Perché non testimoniamo, ognuno di noi iscritti, cosa facciamo nella vita di tutti i giorni, per dimostrare a Gesù che l’amiamo?


Carisssima, la testimonianza è la cosa più ostica che un cristiano deve affrontare, il messaggio evangelico è così meraviglioso che non dovrebbe essere difficile metterlo in atto, invece......
solo pochi, sono riusciti a viverlo.....
Cosa vuole da noi il Signore?....sacrificio non voglio, ma misericordia
questa misericordia per me, si vive nel quotidiano, accettando quello che la vita ci riseva, pregando che ci sostenga, quando impotenti non vediamo via di uscita: Sia fatta la Tua volontà, perchè l'Onniscente sa cosa è bene per noi......ma non credo che ci chieda l'impossibile, solo
amarlo attraverso le nostre povertà.
La Pace sia con voi.
avatar
annaxel

Numero di messaggi : 3039
Data d'iscrizione : 14.02.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Sottolineatura

Messaggio  Andrea il Ven Ott 03, 2008 6:12 am

visto che anche Silvia si e` servita dell' ultima frase del messaggio di Rossana ed in seguito a quanto e` stato detto fin'ora, mi sono permesso di intervenire per sottolineare ed evidenziare in rosso la domanda posta da Rosanna. cosi forse attira` di piu` l;attenzione sull' argomento.

Pace e bene


Ultima modifica di Andrea il Ven Ott 03, 2008 3:49 pm, modificato 1 volta

_________________
Andrea
avatar
Andrea
Admin

Numero di messaggi : 5755
Età : 86
Località : Atene - Grecia
Data d'iscrizione : 14.02.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.vangelo.forumattiVo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Io credo,noi crediamo

Messaggio  silvia il Ven Ott 03, 2008 1:01 am

maria rosanna ha scritto:Perché non testimoniamo, ognuno di noi iscritti, cosa facciamo nella vita di tutti i giorni, per dimostrare a Gesù che l’amiamo?

MRosanna

Accetto e offro continuamente la vita, così come la ricevo ogni istante,dalle Sue Mani.
Gli chiedo di darmi ancora, se Lui vuole, la capacità di sorridere...
Di fare di "necessità" "virtù"....

Con la ragione solo, possiamo cercare - onestamente-di conoscere Lui: e disporci a ricevere il Dono che Lui certamente ha pronto per chi Lo cerca e Lo aspetta...
ConoscerLo è un incontro tra la nostra ricerca sincera e il Suo Amore infinito...


Ultima modifica di silvia il Ven Ott 03, 2008 3:10 pm, modificato 1 volta
avatar
silvia

Numero di messaggi : 783
Età : 77
Località : Padova
Data d'iscrizione : 16.02.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Io credo,noi crediamo

Messaggio  Andrea il Mar Set 30, 2008 4:52 pm

Sai Rosanna, le frasi che ho adoperato sembrano e forse lo sono veramente contardditorie.Si, Dio Creatore ci ha portati su questa terra dandoci la piena liberta` (iniziando con Adamo ed Eva) e quando dico che la nostra volonta` deriva dalla Sua volonta` intendo a quanto ci insegna San Paolo a proposito della predestinazione. se accettiamo la predestinazione dobbiamo accettare anche che cio` che faciamo e` dovuto alla sua volonta`. Ma questo punto ';entra anche il nostro SI.
La seconda parte della tua riposta si riferisce alla liberta` di scelta. questa io penso che deriva dal giudizio che noi esprimiamo su questo Dio che ci ha dato tutto. se pero` pensiamo ai bambini neonati che muoiono, se pensiamo a quegli indigeni dell'Amazonio che non hanno mai sentito parlare di Lui, dipende dalla volonta` di Lui, che un missionario li visiti e insegni loro la presenza e la verita` di Dio.
Comunque io sento il bisogno di ringraziarti per lle tue domande che mandano avanti lo scambio di idee. ed e` proprio questo lo scopo che ci deve spingere alla ricerca della Verita`,

L'ho scritto anche altre volte , non ho studiato teologia, ma da quanto mi e` stato detto, da quanto ho letto, esprimo il mio pensiero. che sicuramente nono e` LEGGE.

Grazie ancora Rosanna.

Pace e bene

_________________
Andrea
avatar
Andrea
Admin

Numero di messaggi : 5755
Età : 86
Località : Atene - Grecia
Data d'iscrizione : 14.02.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.vangelo.forumattiVo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Io credo,noi crediamo

Messaggio  Maria R. il Mar Set 30, 2008 3:40 pm

Andrea, sono d‘accordo con te che conoscere Dio è un grande dono che Dio nostro creatore ci fa, ma non capisco cosa vuoi dire quando dici che i nostri pensieri, la nostra volontà derivano dalla volontà di LUI. Poi dici che Dio ci ha dato libertà di scelta.
Mi sembra che sia in contraddizione con “i nostri pensieri, la nostra volontà derivano dalla volontà di LUI. E allora dov’è la libertà di scelta? Forse mi sfugge qualcosa, vuoi , per favore, farmi capire meglio il tuo pensiero?
E poi, vorrei chiederti: tu dici che “conoscere Dio è un grande dono che Dio creatore ci fa”, quindi questo dono, Dio lo fa a tutte le sue creature, giusto? E poi, aggiungi “Dio ci ha dato libertà di scelta”, quindi vuoi dire che Dio ci ha fatto il dono di farSi Conoscere, ma poi ci ha dato libertà di scelta se credere o no. Giusto? Ho capito bene il tuo pensiero? E allora ti chiedo ancora una volta cosa vuoi dire quando dici che i”nostri pensieri, la nostra volontà, derivano dalla volontà di LUI?”.
Ma magari fosse così, non ci sarebbero più guerre, non ci sarebbero più poveri perché nel mondo regnerebbe la volontà di Dio.

l'UOMO CON LA SUA RAGIONE PUO' CONOSCERE DIO?

Io rispondo dicendo che è una domanda molto profonda , il mio pensiero è che non tutti gli uomini hanno la ragione per conoscere Dio, esempio i popoli non civilizzati i quali per ignoranza amano gli idoli.
Sono convinta basta l'amore per conoscere Dio, amando si ama Dio, le persone buone sono già piene di Dio, non occorre altro. E Dio non chiede altro. Mi direte, ma occorre andare a messa e comunicarsi. Si, ma pensiamo a coloro che vivono in paesi dove è proibito vivere la propria fede, in paesi dove non si può andare in chiesa e accostarsi alla S. Comunione perché ti ammazzano. Sono in peccato? No, il Signore ha pensato anche a loro.
Concludo dicendo che possiamo pensarla come vogliamo su “l’uomo con la sua ragione può conoscere Dio”, ma è sempre un giudizio umano. Il giudizio di Dio nessuno lo conosce.
Mi sembra che ci rendiamo la vita difficile con domande difficili.
Dio nella sua semplicità guarda SOLO NEI CUORI, Ed è alla bellezza del cuore che dobbiamo porre la nostra attenzione.
Perché non testimoniamo, ognuno di noi iscritti, cosa facciamo nella vita di tutti i giorni, per dimostrare a Gesù che l’amiamo?
Che Dio ci benedica

MRosanna

Maria R.

Numero di messaggi : 148
Data d'iscrizione : 01.06.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Io credo,noi crediamo

Messaggio  Andrea il Mar Set 30, 2008 11:29 am

Ma forse bisogna anche pensare che conoiscere Dio e` anche un dono, un grnde dono che dio nostro creatore ci fa. ne risulta il pensiero che senza di lui nulla e` possibile nell'uomo perche` i nostri pensieri, la nostra volonta` derivano dalla volonta` di Lui.
Diciamo anche che dio ci ha dato la liberta` di scelta. Ma senza la Sua presenza, senza la sua mano che ci guida, dove potremmo arrivare??

Pace e bene

_________________
Andrea
avatar
Andrea
Admin

Numero di messaggi : 5755
Età : 86
Località : Atene - Grecia
Data d'iscrizione : 14.02.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.vangelo.forumattiVo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Io credo,noi crediamo

Messaggio  annaxel il Mar Set 30, 2008 10:45 am

annaxel ha scritto:2) l'UOMO CON LA SUA RAGIONE PUO' CONOSCERE DIO?


...concordo con il pensiero di M.Rosanna, Dio non ha limiti e le sue vie non sono le nostre vie...la ragione può portarci ad approfondire la sua conoscenza, ma se il nostro cuore, la nostra coscienza rimangono muti al suo richiamo, la ragione non ci porterà da nessuna parte...se non riusciamo a vederlo nelle sue creature, nel suo creato, come potremo giungere alla certezza della sua esistenza?
avatar
annaxel

Numero di messaggi : 3039
Data d'iscrizione : 14.02.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Io credo,noi crediamo

Messaggio  Maria R. il Dom Set 28, 2008 4:52 pm

Mi sembra di capire che l'uomo conosce Dio attraverso la ragione e ne perfeziona la conoscenza attraverso la Rivelazione. Penso ai popoli non civilizzati (esempio le tribù che vivono in Amazzonia o in Australia), non conoscono Dio nè attraverso la ragione nè attraverso la Rivelazione. Bene, allora mi chiedo, non conoscendo Dio sono forse destinati all'inferno?
Credo proprio di no, perchè Dio nel crearli ha pensato anche alla loro salvezza. Noi che crediamo, che leggiamo le sacre scritture, pensiamo di sapere tutto di Dio. E invece no, nessuno ha mai saputo i pensieri di Dio, nemmeno suo Figlio Gesù.
Sono fermamente convinta che Dio si fa conoscere non solo attraverso la ragione e la Rivelazione, ma anche attravervo altri segni, per primo l'amore. Un cuore che ama è pieno di Dio, perchè Dio è amore, e l'amore scioglie gli odi, smuove le montagne e arriva in cielo per unirsi nel più grande mistero della storia: Gesù.
Detto questo, concludo dicendo che Dio si conosce attravero una vita vissuta nell'amore, nel perdono, nella carità:virtù gradite a Dio.

Maria R.

Numero di messaggi : 148
Data d'iscrizione : 01.06.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Io credo,noi crediamo

Messaggio  Andrea il Dom Set 28, 2008 5:27 am

Nel compendio della Catechesi della chiesa Cattolica si legge a proposito di questa domanda:

37-38
L'uomo, nel conoscere Dio con la sola luce della ragione, incontra molte difficoltà. Inoltre non può
entrare da solo nell'intimità del mistero divino. Per questo, Dio l'ha voluto illuminare con la sua
Rivelazione non solo su verità che superano la comprensione umana, ma anche su verità religiose e morali, che, pur accessibili di per sé alla ragione, possono essere così conosciute da tutti senza
difficoltà, con ferma certezza e senza mescolanza di errore
.

Ma anche questa e` una spiegazione che va studiata. Penso che la prima condizione necessaria sia la volonta` di credere. il bisogno di credere e` innato nella indole dell'uomo, ma senza volonta` e convinzione penso che il risultato non sia molto positivo.

pace e bene

_________________
Andrea
avatar
Andrea
Admin

Numero di messaggi : 5755
Età : 86
Località : Atene - Grecia
Data d'iscrizione : 14.02.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.vangelo.forumattiVo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Io credo,noi crediamo

Messaggio  Anna Giacomina il Sab Set 27, 2008 11:44 am

Se non e' accecato dalla sua superbia, SI. Tutto ci parla di Dio e piu' ragioniamo piu' ci rendiamo conto che c'e' un Essere Superiore che ci ha creato e che ha creato un universo ben ordinato. La ragione non va contro la fede, ma ci vuole umilta', e questo e' quello che manca al giorno d'oggi.

Ne approfitto per salutarvi. Vado via per un po' di giorni. Ci sentiremo al mio ritorno. Fate buon lavoro. Ciao ciao a tutti.
avatar
Anna Giacomina

Numero di messaggi : 1034
Località : Londra
Data d'iscrizione : 14.02.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Io credo,noi crediamo

Messaggio  annaxel il Sab Set 27, 2008 9:40 am

2) l'UOMO CON LA SUA RAGIONE PUO' CONOSCERE DIO?
avatar
annaxel

Numero di messaggi : 3039
Data d'iscrizione : 14.02.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Io credo,noi crediamo

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum