Grande musica nelle chiese di Roma. Ma in Vaticano sono sordi

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Grande musica nelle chiese di Roma. Ma in Vaticano sono sordi

Messaggio  Tiziana il Gio Dic 04, 2008 12:21 pm

Andrea ha scritto:Senti, cara Tiziana, l' accettare o meno la chitarra ed altri strumenti di percussione, dipende dalla formazione avuta negli anni dell' adolescenza .. Se chiedi a me. ti diro` anch' io che vado matto per l'organo!
del resto anche Davide in uno dei suoi salmi (nono ho presente il No) dice di "lodare (o cantare) il Signore con salterio e chitarra... ne va dalla cultura di ogni nazione. a me personalmente per quanto mi piace il gregoriano a cappella nono riesco a sopportare la innologia bizantina... il fatto e`sul come e` stato educata la persona. Ma la cosa piu` importante e` lodare il Signore!
Pace e bene

.D'accordissimo con te specie sull'ultima frase evidenziata.
Permettimi di ricordarti che nella "mia" non ho dissacrato l'organo contrariamente all'autore che di fatto "brutalizza" la chitarra, dimenticandosi -appunto.- che per motivi legati all'epoca in cui viviamo attualmente, i giovani optano di più per questo strumento che per l'altro..
50 anni fa era impensabile tale aspetto.. Compreso quello di vedere un papa che cantava insieme a milioni di giovani e quasi "danzava " col movimento delle braccia.
Ciao caro Andrea!
avatar
Tiziana

Numero di messaggi : 128
Età : 60
Località : Prov di Bergamo
Data d'iscrizione : 05.03.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.suoreoperaie.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Grande musica nelle chiese di Roma. Ma in Vaticano sono sordi

Messaggio  Andrea il Gio Dic 04, 2008 11:51 am

Senti, cara Tiziana, l' accettare o meno la chitarra ed altri strumenti di percussione, dipende dalla formazione avuta negli anni dell' adolescenza .. Se chiedi a me. ti diro` anch' io che vado matto per l'organo!
del resto anche Davide in uno dei suoi salmi (nono ho presente il No) dice di "lodare (o cantare) il Signore con salterio e chitarra... ne va dalla cultura di ogni nazione. a me personalmente per quanto mi piace il gregoriano a cappella nono riesco a sopportare la innologia bizantina... il fatto e`sul come e` stato educata la persona. Ma la cosa piu` importante e` lodare il Signore!

Pace e bene

_________________
Andrea
avatar
Andrea
Admin

Numero di messaggi : 5754
Età : 86
Località : Atene - Grecia
Data d'iscrizione : 14.02.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.vangelo.forumattiVo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Grande musica nelle chiese di Roma. Ma in Vaticano sono sordi

Messaggio  Tiziana il Gio Dic 04, 2008 11:19 am

Daniele ha scritto:ROMA, 3 dicembre 2008 – Si è concluso domenica scorsa, prima di Avvento, il Festival Internazionale di Musica e Arte Sacra che si tiene ogni autunno nelle basiliche papali di Roma.
La presenza di papa Joseph Ratzinger a un concerto non è stata l'unica novità del Festival di quest'anno.
Un'altra novità è stata lo spazio dato all'organo. Brutalmente soppiantato dalle chitarre in numerosissime chiese del mondo, l'organo sta ultimamente mostrando piccoli segni di ripresa. Un cattivo esempio è dato dalla stessa basilica di San Pietro. Ogni volta che c'è una celebrazione liturgica col papa, la basilica si riempie di fedeli con molto anticipo sull'orario d'inizio. Sarebbe questo un momento ideale per il suono dell'organo. Creerebbe un clima più raccolto, di preparazione al rito liturgico. E invece niente. L'organo è lì, gli organisti ci sono, migliaia di fedeli sarebbero felici di ascoltare della buona musica che elevi lo spirito. Manca solo la volontà di decidere una cosa così elementare.
Fonte / Continua : http://chiesa.espresso.repubblica.it/articolo/210023

Ciao a tutti,
Ho letto questo articolo ed ho voluto sottolineare una frase che non accetto ,essendo stata fino a pochi anni fa animatrice delle messe domenicali impugnando la chitarra (e a volte le percussioni anche per animare matrimoni).
Da anni quasi tutti i cori sono animati in questo modo e se una parte di giovani partecipa alla s. messa ( anche come coristi e strumentisti), lo dobbiamo proprio a questi strumenti che non sono altro dei mezzi per giungere al fine e - ripeto - tale fine è ragguinto. Con ciò non voglio dissacrare l'organo non è questo il mio intento: le sue note sicuramente creano un'atmosfera "celestiale" . Ma rifiuto di pensare che le chitarre hanno brutalmente preso il posto di tale strumento.
Chi ha scritto questo articolo , non è a conoscenza della potenzialità di una messa liturgicamente suonata con le chitarre e qunatr'altro..
Credo che abbia parecchi preconcetti e mi spiace per lui, sinceramente.
Questo è il mio pensiero motivato da quell'esperienza diretta ,iniziata nel 1972 (allora avevo 15 anni) e che non è ancora conclusa...

Fraternamente, Tiziana P&B.
avatar
Tiziana

Numero di messaggi : 128
Età : 60
Località : Prov di Bergamo
Data d'iscrizione : 05.03.08

Vedi il profilo dell'utente http://www.suoreoperaie.it

Tornare in alto Andare in basso

Grande musica nelle chiese di Roma. Ma in Vaticano sono sordi

Messaggio  Daniele il Mer Dic 03, 2008 11:58 am

ROMA, 3 dicembre 2008 – Si è concluso domenica scorsa, prima di Avvento, il Festival Internazionale di Musica e Arte Sacra che si tiene ogni autunno nelle basiliche papali di Roma.
La presenza di papa Joseph Ratzinger a un concerto non è stata l'unica novità del Festival di quest'anno.
Un'altra novità è stata lo spazio dato all'organo. Brutalmente soppiantato dalle chitarre in numerosissime chiese del mondo, l'organo sta ultimamente mostrando piccoli segni di ripresa. Un cattivo esempio è dato dalla stessa basilica di San Pietro. Ogni volta che c'è una celebrazione liturgica col papa, la basilica si riempie di fedeli con molto anticipo sull'orario d'inizio. Sarebbe questo un momento ideale per il suono dell'organo. Creerebbe un clima più raccolto, di preparazione al rito liturgico. E invece niente. L'organo è lì, gli organisti ci sono, migliaia di fedeli sarebbero felici di ascoltare della buona musica che elevi lo spirito. Manca solo la volontà di decidere una cosa così elementare.
Fonte / Continua : http://chiesa.espresso.repubblica.it/articolo/210023
avatar
Daniele
Admin

Numero di messaggi : 605
Età : 56
Località : Napoli
Data d'iscrizione : 13.02.08

Vedi il profilo dell'utente http://vangelo.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Grande musica nelle chiese di Roma. Ma in Vaticano sono sordi

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum